Il nostro sito web utilizza cookie e JavaScript

Abbiamo rilevato che i cookie o JavaScript sono stati disattivati. Alcune aree del sito potrebbero non funzionare correttamente con la vostra configurazione. Per ottenere il massimo dal sito di Demand Solutions, vi preghiamo di attivare JavaScript e i cookie.

Alimenti e bevande

"Ora possiamo inserire i dati dei nostri clienti e distributori direttamente in DSX per generare previsioni settimanali altamente accurate in meno tempo. Il nostro personale addetto alla pianificazione, alla finanza e alla vendita sperimenta ogni giorno i vantaggi di questa soluzione."

David Colburt, National Planning Manager, Snack Brands Australia

Difficoltà relative alle scorte nella supply chain del settore degli alimenti e delle bevande

Le aziende che producono alimenti e bevande introducono costantemente nuovi prodotti, cambiano il mix e modificano le dimensioni delle confezioni per incrementare le vendite. Con un numero ridotto di account chiave la maggior parte dei produttori di alimenti non ha margine di errore, soprattutto considerando che i loro prodotti riportano la data di scadenza. Quando un grande supermercato riceve una spedizione di vaschette di gelato mentre aveva ordinato dei coni, o il gusto cioccolato al posto della vaniglia, è lì che si perdono affari e i ricavi diminuiscono.

Ancora più che in altri settori in cui il tempo è basilare, nell'industria alimentare è fondamentale consegnare il prodotto giusto, al momento giusto e nella porzione giusta. L'alimentare è un settore make-to-stock dove i clienti si aspettano che i prodotti siano disponibili quando li desiderano. Il software di Demand Solutions per la pianificazione della supply chain nel settore degli alimenti e delle bevande aiuta i produttori a lanciare nuovi prodotti, a soddisfare i cambiamenti stagionali della domanda e a passare a nuove dimensioni di confezioni poiché i dettaglianti vogliono mantenere i prezzi offrendo confezioni più piccole.

L'ironia è che le scorte rappresentano sia il problema che la soluzione di molte problematiche. Spesso nel settore ci si lamenta per un eccesso di scorte o per la mancanza del giusto prodotto. Oltre a essere un costo di mantenimento, le scorte possono anche comportare spese operative con i supermercati i cui contratti impongono sanzioni per consegne incomplete e/o in ritardo.

Soluzioni di pianificazione della supply chain nel settore degli alimenti e delle bevande

Con il software di pianificazione della supply chain di Demand Solutions le aziende di alimenti e bevande possono:


  • generare, gestire e collaborare grazie a previsioni affidabili e accurate
  • analizzare lo storico delle vendite e le previsioni in unità, ricavi, margine e molte altre unità di misura
  • rispondere automaticamente alla stagionalità, ai mutamenti delle tendenze di crescita e alle transizioni dei mix di prodotti
  • gestire oggettivamente l'introduzione di nuovi prodotti
  • effettuare previsioni in base alle SKU a livello di cliente ed effettuare un riepilogo in base a SKU, cliente, canale vendite, regione, famiglia di prodotti, fornitore e altro
  • generare piani di produzione che fanno in modo che le scorte rimangano sincronizzate con le previsioni in continuo cambiamento e i vincoli statici della capacità
  • fare leva su un processo efficace di Sales & Operations Planning

Visualizzate i case study su Demand Solutions per l'industria degli alimenti e delle bevande.


chiudi

Politica sui cookie di Demand Management Inc.

Abbiamo pubblicato una nuova Politica sui cookie. Spiega che cosa sono i cookie e come vengono utilizzati nel nostro sito. Per maggiori informazioni sui cookie e sui vantaggi che offrono, fate riferimento alla nostra Politica sui cookie.

Se desiderate disattivare i cookie sul vostro dispositivo, consultate le nostre pagine informative su "Come gestire i cookie" Sappiate che alcune parti del sito non funzioneranno correttamente disattivando i cookie.

Chiudendo questo messaggio ci autorizzate a utilizzare i cookie sul vostro dispositivo in conformità alla nostra Politica sui cookie, a meno che li abbiate disattivati.